Centro Europeo di Psicoterapia Integrata

Benvenuti

Care lettrici e lettori,

certamente la sofferenza viene affrontata da noi  con la stessa cautela, cura, premura che manifestiamo nell’affrontare il complesso capitolo dei disturbi alimentari psicogeni. In questa grande area di disagio, dolore ed angoscia psichica con cui vi rivolgete a noi, vogliamo porre in evidenza un fattore indiscutibile,  per interpretare nel modo più corretto e scientifico il significato del malessere psico-fisico che si esprime attraverso tante patologie (disturbi d’ansia, attacchi di panico, depressione, disturbi psicosomatiici, psicosi,  problematiche sessuali, ecc.). Infatti grazie alle caratteristiche di ogni essere vivente, noi siamo stati geneticamente programmati per condurre un’esistenza che ci avvii, per quello che è possibile, lungo i sentieri dell’armonia e del benessere.

Quando ciò non accade, il corpo umano ci invia dei segnali che direttamente ed indirettamente ci invitano a prenderci cura di noi stessi, ad abbandonare comportamenti distruttivi, ad individuare i nuclei e le sorgenti che hanno costretto il nostro organismo ci presenta stati di malessere! Questa è la grande novità, la scoperta che sembra quasi rivoluzionaria! Il malessere non è la patologia che dobbiamo unicamente curare, ma è lo strumento attraverso cui il corpo ci fa capire che stiamo usciendo dalle nostre strade virtuose, orientate al benessere, per perseguire e raggiungere obiettivi costruttivi.

Come per il malessere intestinale, noi non combattiamo o curiamo la diarrea o i dolori addominali come unico segnale di malattia, ma cerchiamo di eliminare le cause che hanno indotto il corpo a produrre tali malesseri, la gastrite o colite nervosa. Riferendoci ad altre patologie, come i disturbi del sonno o i disturbi ipocondriaci, dobbiamo capire che essi sono segnali, certo di sofferenza, ma che hanno l’obiettivo principale di segnalarci l’urgenza di capire da soli o con l’aiuto degli specialisti, le sorgenti che hanno costretto il corpo umano, ad inviarci i malesseri sopra citati.

Non è l’ansia la sola patologia da curare, ma soprattutto le cause che hanno scatenato l’ansia.

Quindi l’approccio alle patologie umane sarà più semplice: occorrerà eliminare le cause della sofferenza più che la sofferenza primaria.

Ma questo non ci esime dall’accogliere con affetto, nel nostro centro di psicoterapia integrata, con appassionata e professionale attenzione, chi chiede un aiuto per chiudere per sempre le sue penose problematiche.

E lo faremo, come sempre, con la passione che ispira ormai da decenni la nostra missione.